Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
16 Dec

Quest'anno regalatevi il Colunching

Pubblicato da admin  - Tags:  case study, Colunching, marketing sensoriale, social marketing, socializzare, tendenze

L'otto dicembre avete rigorosamente addobbato l'albero di Natale. E non vi siete neppure fatti aiutare dal garzone del panettiere. Non lo vedo da un po' , faggnente... Avete scritto la letterina a Babbo Natale ( l'Ipad, l'entità spiritale usb,la city car,  l'ultima edizione del Dottor Faustrol ) Le cose inutili mi riempiono la vita... Siete riusciti a inoltrare 2500 mail di auguri ai vostri amici senza farvi redarguire dal vostro server SMTP. Ma poi perchè nessuno mi risponde?

Sembrerebbe che tutto sia stato fatto con cura per evitare la depressione prenatalizia ma invece...

La cena della vigilia, Il pranzo di Natale, il cenone di Capodanno. Questi inquietanti Moloch con cui l'ego si confronta per rendersi consapevole del valore assoluto nei confronti del reale possono destabilizzare quel perfetto equilibrio appena acquisito. La prospettiva di ritrovarsi da soli davanti alle lasagne precotte ed alla fetta di panettone con spumante è orribile. Bisogna che qualche Guru concettuale si inventi una soluzione social anche per questo.

Colunching è la soluzione. Colunching è un concetto coniato in Francia, grande e piccola cucina al di là delle Alpi, da un'agenzia di comunicazione, essezed coomunication , l'idea è quella di far incontrare per il rito del lunch, la pausa pranzo, le persone con le quali si è in contatto virtualmente, per lavoro soprattutto. In epoca di telelavoro, di professioni free-lance, di lavoro autonomo e di nomadismi da precariato, lavorare solitari e dividere la gran parte del tempo con se stessi è la regola. Se in tempo di industrializzazione la sociologia additava nell'alienazione e nella disumanizzazione dell'organizazione taylorista del lavoro il difficile rapporto esistenziale tra l'uomo e la macchina, oggi il rapporto tra l'uomo e la macchina si è trasformato in una dipendenza affettiva tra il lavoratore intellettuale e l'ipertecnologia invasiva e digitale. Infine chi lavora per far comunicare gli altri non comunica più con con nessuno, tanto meno a pranzo. Bel paradosso che è necessario risolvere con gli stessi strumenti che lo ha creato, il sociovirtuale.

Dunque Andiamo subito su Colunching in Facebook e ci iscriviamo, facciamolo presto perchè incombono i tre Moloch di cui sopra. Se vi sentite trascinatori un bel colunch lo potete organizzare voi stessi, in questo caso potete creare un evento su Doodle o su Meetup e poi inserire il link dove vi sono i target a cui volete rivolgervi, ad esempio la pagina Faceobok italiana del colunching che non esiste e che qualcuno potrebbe da oggi creare tout de suite.

Un'estensione di social marketing del colunching potrebbe essere quella di aggregare impiegati e manager attorno ai centri direzionali e i centri ufficio. Un commerciale che volesse presentare una nuova linea di prodotti o il brand aziendale a nuovi clienti in un momento conviviale avrebbe tutto l'interesse a promuovere questa idea semplice e molto relazionale. Cominciare con il lasciare dei post in bacheca o volantini nei locali frequentati nella pausa pranzo per magari convenzionarsi con qualcuno di loro e poi raccogliere le adesioni online, facendosi carico della parte organizzativa e di pubbliche relazioni. Mal che vada avete raccolto una piccola mailing list. Esporsi non come commerciante o commerciale ma come collega di pranzi solitari, cosa che spesso è vera. Se volete approfondire l'idea scrivetemi per ora buon pranzo.

Se invece preferite continuare a farvi del male, senza neppure sapere cosa sia la sachertorte leggetevi questo.

sottocute a rilascio