Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
30 Nov

Arriva l'influencer

Pubblicato da admin  - Tags:  engagement, inconscious testimonial, influncer, Seth Godin, sneezer, tendenze, teoria

L'influenzatore, orrendo termine, è il personaggio che fa tendenza in rete e non solo perchè la stagione invernale incombe.Un articolo sul blog di Ubervu analizza il profilo dell'influncer, le caratteristiche che lo possono rendere interessante come candidato a top driver per la prossima stagione. L'influencer, come tutti i retrovirus pandemici che si rispettino, assume sembianze sempre diverse. Si parte dal suo antico ceppo, lo sneezer, termine coniato da Seth Godin all'inizio del millenio. Lo sneezer è un individuo che godo di un alto grado di credibilità e di visibilità, il perfetto portatore sano di accezioni, l'opinion leader per definizione. Lo sneezer è il punto iniziale di una filiera di comportamenti e opinioni che hanno il loro culmine nella successiva generazione di emulatori compulsivi, di adepti acritici e target finali senza difese immunitarie. Difese che nel corso di 10 anni si sono affinate tanto che oggi i puri sneezer sono rari e poco durevoli. Sicuramente colpa del mezzo, come si suole dire, sempre più invasivo e che permette una visibilità  a lungo intossicante. Come spesso accade nelle dinamiche della patologia clinica le curve di infezioni pandemiche spesso terminano perchè i virus hanno sterminato gli ambienti di coltura o si trovano di fronte alle generazioni successive autoimmuni. Pertanto sarà sempre più necessario trovare dei nuovi ceppi resistenti, mutanti che appaino innocui e di basso profilo. I veri portatori sani, quelli che io chiamo inconscious testimonial. Le caratteristiche di un inconscious testimonial sono:

  • fa parte di un gruppo ristretto di persone, spesso in un ambito professionale
  • non è un necessariamente un leader ma ha sufficienti doti di comunicazione
  • ha conoscenze tecniche o comunque è riconosciuto nel gruppo come tale
  • ha una forte reputazione individuale
  • gli si riconoscono doti di equilibrio e onestà intellettuale

La coda lunga dei microcosmi tribali può sostituire la filiera dello sneezer, le risorse tecnologiche ed il sistema dei socila media permettono di maneggiarla con cura. Il sistema dei social media dovrebbe limitarsi a influenzare culturalmente, dando sempre maggiori informazioni e nei modi più semplici ed amichevoli, avendo come target il capobranco e non tutto il branco, facendo sempre riferimento ai paradigmi dei mezzi di massa, categoria della quale non credo faccia parte.